ArteTerapia

Roma,Barcellona - maggio 2009/giugno 2010

“L'arte non è una condizione dell’anima (nel senso di un momento straordinario e imprevedibile di ispirazione) né una condizione dell'uomo (nel senso di una professione o di una funzione sociale).

L'arte è una maturazione, una evoluzione, un elevamento che ci permette di emergere dall'oscurità in un bagliore di luce”. (Grotowsky)

"L'evento creativo è un processo ove concorrono esperienze emotive, immagini inconsce, scelta cosciente e struttura logica. Il momento creativo è l’atto dell’esprimere, è un'emozione che viene alla luce. In questa dinamica relazione fra anima e corpo si crea lo spazio per la relazione terapeutica, riabilitativa ed educativa. Grazie al generalizzato aumento del tempo libero a disposizione, all'innalzarsi del livello della qualità di vita e ad uno sviluppo culturale generalizzato, si va sempre più diffondendo la consapevolezza dell’azione terapeutica insita nella possibilità di esprimere la propria soggettività psichica".

"L'Arteterapia, [...] consiste nella ricerca del benessere psichico, fisico e sociale attraverso un percorso terapeutico che fa appello alla creatività e alla capacità di comunicazione, per ottenere un positivo sviluppo personale.
Non è il trattamento di una malattia, dunque, ma un processo che persegue l’obiettivo di 'tras-formare' l'uomo per mezzo dell'arte".

(tratto da "La relazione che cura" di Valeria Gestivo)

www.assoloic.net/